Vipa Catering dal 1980 e le diete speciali

Pubblicato in Novità & eventi

Chi di noi non conosce qualcuno che.. “non posso mangiare le uova”..”il latte mi fa male”..”la pasta mi gonfia”?

Sempre più sovente si sente parlare di intolleranze ed allergie, spesso facendo un po’ di confusione tra le due cose.

L’allergia è una reazione immunitaria scatenata dall’ingestione di un alimento e mediata da specifici anticorpi(IgE). Arachidi, noci, soia, molluschi, uova, gli alimenti più allergizzanti.

L’intolleranza invece, non è mediata da meccanismi immunologici, questa è la sostanziale caratteristica che la differenzia dall’allergia. Un classico esempio è l’intolleranza al lattosio, causata da un deficit di lattasi, l’enzima che scinde il lattosio (che è uno zucchero) in glucosio e galattosio che poi vengono assorbiti. Se il lattosio non viene assorbito, richiama liquidi nel tratto intestinale e viene fermentato dalla flora batterica provocando diarrea, gonfiore e meteorismo.

Vipa Catering dal 1980 si impegna quotidianamente sia nella ristorazione collettiva, sia nei servizi di catering a proporre alternative sempre variate per soddisfare ogni esigenza del cliente.

Leggi tutto...

Vipa Catering e le diete speciali nella ristorazione collettiva

Pubblicato in Novità & eventi

L’alimentazione  riveste un ruolo importante nel trattamento di patologie anche molto frequenti. In alcune, la dietoterapia costituisce l’unico trattamento (es. celiachia, intolleranze alimentari), in altre  rappresenta invece, un fondamentale supporto per l’eventuale terapia farmacologica (es. diabete, ipercolesterolomia).

La ristorazione collettiva deve tenere in considerazione tale problematica, ed offrire agli utenti con problemi alimentari, la possibilità di usufruire del servizio in tutta sicurezza.
A tal fine, in seguito alla presentazione di un certificato medico da parte del soggetto interessato, che attesti la problematica, e di eventuali prescrizioni, viene preparato un menù speciale, personalizzato.
Le varie pietanze poi, vengono confezionate singolarmente in idonei piattini, al fine di evitare la contaminazione con gli altri alimenti, che verranno siglati in modo tale da essere perfettamente identificabili.

Le diete speciali più diffuse sono quelle per i soggetti intolleranti alle proteine del latte, per l’intolleranza all’uovo, per i soggetti diabetici e per i soggetti affetti da celiachia.

In base alle richieste poi, i soggetti operanti nella ristorazione scolastica, ad esempio, sono tenuti a predisporre, su richiesta, anche semplici diete per bambini temporaneamente indisposti oppure per le minoranze  etnico-religiose. 

Bibliografia:
-    “Guida per il miglioramento della qualità nutrizionale nella ristorazione scolastica” - Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS